Vegana, volontaria in Nigeria, ex-prigioniera di Boko Haram. Maika è in vacanza a Polignano a Mare, in Puglia, per sfuggire allo stress e ai brutti ricordi. Per sfuggire anche a se stessa. Tutti la odiano, la perseguitano tramite internet, la insultano. Qualcuno la vuole. A ogni costo. Danjuma è giunto in Puglia anni prima, dall’Africa, è stato uno schiavo dell’oro rosso, ora affiliato alla malavita. Nei campi, sotto il sole, ha visto il diavolo. Qualcosa di non umano s’aggira tra gli ulivi infettati dalla xylella del boss della Corona. Qualcosa che viene dal passato, legato alla terra e alla magia del sangue. Gli ulivi sembrano piangere. Un racconto di zombie italiano, un nuovo ebook horror!