Federico ha due padri: un padre naturale e uno putativo. Guido, l’idealista, e Gabriele, incarnazione di un’umanità umile e appassionata. Luisa, contesa tra i due uomini, è l’indimenticabile immagine di donna e di madre che, con il richiamo del proprio combattuto destino, coinvolge il giovane Federico in un misterioso viaggio di ricerca e iniziazione. Un omaggio tenero e sincero del grande scrittore emiliano alla sua terra e alla sua gente.