Don Camillo e Peppone, tratti dalla realtà della Pianura Padana, un mondo di baciapile e mangiapreti, di carità reale e di rivoluzione parlata, di gente che litiga e che si rispetta.