Elisa Scalzi non è soltanto la dama di compagnia della contessa Agnese Ristori. L’anziana donna che l’ha presa a servizio, conquistata dal carattere orgoglioso e dall’onestà della ragazza, la considera infatti quasi una figlia. Un dolore pesa però nel cuore della contessa: suo figlio Fabrizio è lontano da dieci anni, arruolato nell’esercito francese per dimenticare le ferite di un amore non corrisposto. Quando le condizioni di Agnese si aggravano, Elisa in segreto scrive una lettera a Fabrizio per chiedergli di tornare. Al suo arrivo, basterà uno sguardo per scatenare fra i due una passione travolgente, destinata a dare scandalo e aizzare i livori e le gelosie dell’aristocrazia e della servitù.