Un affresco infantil-popolare nato dai temi e dalle riflessioni degli scolari di Arzano, registrati e raccolti dal maestro D’Orta. da una ricerca iconografica comprendente disegni originali di pittori quali Rubens e Fragonard. Sono inoltre citate frasi di illustri visitatori come Machiavelli, Palladio, Stendhal, Dickens, Viollet-le-Duc, Maupassant. saggi editi nell’ultimo anno.