https://www.greenme.it/vivere/costume-e-societa/31059-donatori-voce-del-buio

Donatori di voce cercansi per registrare NUOVI audiolibri per non vedenti

Volete diventare donatori di voce e dare la possibilità ai non vedenti di poter godere della bellezza dei libri? È  partita un’altra iniziativa che coinvolgerà il Molise. Il suo nome dice già tutto: La Voce del buio. Chi non vede bene o del tutto purtroppo non sempre ha la possibilità di assaporare il contenuto di un libro, sia per piacere che per studio. Anche se oggi la disponibilità di audiolibri è sempre più ampia, di certo non può ricoprire l’ampio panorama esistente. Non solo ipovedenti e non vedenti, anche chi ha difficoltà nella lettura o Disturbi Specifici dell’Apprendimento non può beneficiare di tutti i libri a disposizione. Da qui nasce il progetto La voce del buio, la prima piattaforma del Molise e del Centro-Sud Italia che mette a disposizione audiolibri. Il progetto, promosso dall’ANSI di Campobasso (Associazione Nazionale Scuola Italiana), è stato ideato per poter essere di aiuto agli altri. Come? Diventando donatori di voce. Perché diventare donatori di voce? “Le parole cardine del progetto sono reciprocità, condivisione e solidarietà: principi che bisogna fare propri per poter crescere con consapevolezza. I donatori di voce, gratuitamente e secondo le loro specifiche competenze, registreranno le loro letture che verranno in seguito caricate sulla piattaforma” spiegano gli ideatori. Chi si trova in Molise e non solo, potrà dunque cimentarsi in questa bellissima esperienza donando sì la propria voce ma migliorando anche la propria dizione e l’intonazione. “La tua voce può dare luce e colori a chi non riesce a vederli” spiegano gli organizzatori. Non si tratta di un impegno da prendere alla leggera ma di un contributo importante che prevede un lavoro accurato e minuzioso: i donatori dovranno leggere prima e comprendere a fondo il testo per interpretarne al meglio tempi e toni. Per questo, dopo la registrazione sarà necessario riascoltare l’intera opera. Si potrà scegliere di registrare autonomamente un testo o di usufruire dei computer che l’Ansi mette a disposizione il sabato pomeriggio. Come diventare donatori di voce? Potete contattare direttamente gli ideatori del progetto. A Campobasso, i referenti sono Pietro La Barbera (tel 338-9127408) e Florence Della Valle (tel. 338-9273427). A Termoli, Rosanna Masciantonio: tel. 339-4852420. Per ulteriori informazioni scrivete a info@lavocedelbuio.it . Fatevi sotto, è un’esperienza che vi arricchirà! Francesca Mancuso